- Panorama Garten der ArtenvielfaltLa provincia di Trento è famosa per la ricchezza della sua flora e fauna. Grazie all'incontro del clima alpino con quello mediterraneo si è evoluta una biodiversità unica nell'arco alpino. Durante gli ultimi secoli anche le attività dell’ uomo hanno contribuito a creare nuove “nicchie biologiche” per piante ed animali che si trovano solo qui. Nelle valli Trentine si sono conservate sopratutto specie uniche di frutta e verdura. Un esempio molto bello dal Trentino ci descrive l'autore ospite Simon Margesin con il "Giardino della Biodiversità.

 

L'idea di un “Giardino per la Biodiversità”

 - InsektenvielfaltQuesto “patrimonio naturale” purtroppo è sempre più minacciato. L'intensificazione dell'agricoltura con l'uso di trattamenti chimici e la fertilizzazione massiccia dei terreni, ha contribuito alla scomparsa di interi ecosistemi. Vengono fatti alcuni sforzi dalle autorità locali ad esempio con la reintroduzione dei grandi animali selvaggi come l'orso, ma non bastano per ristabilire un equilibrio intatto. Per conservare il “DNA vegetale” di questo territorio sono richieste sopratutto iniziative private.

 

Patrimonio naturale minacciato

 - NonstalIl Pioniere Biologico Alois Margesin può vantarsi di 30 anni di esperienza nell'agricoltura biologica e nel vivaismo. Insieme alla sua famiglia ha dato vita al progetto del “Giardino della Biodiversità”. Dopo molti anni di ricerca e studi finalmente si è trovato il posto giusto dove realizzarlo. Nell'alta Val di Non vi è un clima unico con, grandi distese boschive e prati aperti e solari. Proprio qui, a 1.000 di altezza nell'alto piano di Maso Plaz, una grande varietà di colture è possibile grazie all'esposizione favorevole ed al clima unico.

 

Il “bosco commestibile” prende forma 

- Gartenfuehrung Maso PlazNegli ultimi anni la famiglia Margesin si è messa alla ricerca di vecchie specie di alberi da frutto. Sono state piantate in un parco paesaggistico ed ornamentale, al quale sono state aggiunte molte specie di arbusti, piante perenni, fiori, erbe medicinali e piccoli frutti. La ricchezza di piante presenti ha contribuito all'aumento di insetti ed uccelli nella zona ed è anche la garanzia di raccolti e fonte di materie prime per tutto l'anno.

 

 - HerbstvielfaltQuesto “bosco commestibile” che sta crescendo nel panorama unico della Val di Non è visitabile tramite un tour, guidato da Alois Margesin che spiega tutti i suoi metodi di agricoltura sostenibile.

La viticoltura, la varietà di pomodori e zucche sono solo alcune delle particolarità che i visitatori potranno apprezzare insieme ad una cucina che si basa sui prodotti coltivati nell’orto.

 

Per tutti gli interessati, la famiglia Margesin è sempre disponibile a dare ulteriori spiegazioni e a concordare una visita.

 

Simon Margesin/Maso PlazSimon Margesin

Maso Plaz

Maso Plaz 14

38021 Brez (Trento – IT)

www.plaz.it

Diese E-Mail-Adresse ist vor Spambots geschützt! Zur Anzeige muss JavaScript eingeschaltet sein!

 

Auf unserer Webseite veröffentlichte Pressemitteilungen oder Gastbeiträge Dritter geben nicht unbedingt die Meinung des Herausgebers oder der Redaktion wieder. Pressemitteilungen werden als solche gekennzeichnet. Die Veröffentlichungen auf unseren Webseiten stellen weder Rechtsauskünfte dar noch kann die Gewährleistung übernommen werden, dass die Beiträge in jedem Detail der derzeit gültigen Rechtsprechung entsprechen. Die Beiträge dienen lediglich der Information und erheben keinen Anspruch auf Korrektheit im rechtlichen Sinne. Eine Rechtsauskunft darf nur durch eine juristisch ausgebildete Person erfolgen. Die Redaktion bemüht sich, vor allem die aktuelle Rechtsprechung zu berücksichtigen. Im Einzelfall kann es aber vorkommen, dass rechtliche Fragen von den Gerichten noch nicht abschließend geklärt sind oder unterschiedliche Rechtsauffassungen zu einem Thema bestehen. Aufsätze, Kommentare und Stellungnahmen von juristisch ausgebildeten Personen werden von der Redaktion als solche gekennzeichnet.